05 nov 2012

La scoperta della quaglia

Ieri ho scoperto veramente come va il mondo...come va il mondo dei social network.
Non ho un account facebook, non mi piace molto e con grande sincerità ammetto che non è uno strumento adatto al mio carattere. Su facebook devi stare attento a chi "dai l'amicizia", e se la dai a lei perchè non a me, e se guardo la tua pagina poi mi viene il nervoso perchè tu, mia parente, scrivi delle cose idiote. Poi ci sono quelli che scrivono cose in generale però in realtà vogliono riferirsi a te...patetico. Ne sono fuori. Per la mia impulsività avrei sempre bisogno di rispondere a tutti gli attacchi.

Diverso è il discorso con twitter, sottovalutato. Sottoutilizzato.
Avevo fatto l'iscrizione l'anno scorso e usato pochissimo, non sapevo chi seguire, cosa scrivere.
Poi ieri l'illuminazione....ho iniziato a seguire qualche canale che mi interessava, a rispondere...a twittare...dai divertente.
Installo un programmino sul cellulare e lo seguo anche da lì,, risultato, nel giro di un giorno ho 4 followers :-) che divertente. 
Non c'è bisogno di fare grandi prologhi, non ho l'ansia del "mi piace", poche parole contate, eventualmente una foto, un link e twitti. Carino.

Così ho scoperto la quaglia, questo social network a me sconosciuto.
A chi può interessare lascio il nome della mia quaglia
                     @TheKoccinella